2a prova Campionato Assoluti d’Italia

Varzi (PV) 09 Maggio 2010

La seconda prova di questi Assoluti d'Italia Enduro, dopo 7 anni torna sull'appennino pavese, una zona bellissima per gli amanti del fuoristrada, dove gli organizzatori sono riusciti a mettere in piedi una bella gara malgrado i soliti problemi legati ai permessi. Infatti inizialmente era previsto un cross test in un campo adiacente il paese, ma stando a quanto dice il presidente del Motoclub, il proprietario ha deciso all'ultimo momento di chiedere una ingente somma per utilizzare il terreno (si parlava di 2500euro). L'enduro non è sport di ricchi, e vista la cifra il motoclub ha saggiamente ripiegato in un comunque valido enduro test, molto bello, ma di sicuro un cross test nei pressi del paese avrebbe attirato molto più pubblico. Quindi due enduro test, uno dei quali da oltre 8 minuti ed un xtreme test, caratterizzati tutti da fondo viscido e pietroso, reso ancor più insidioso dalla pioggia caduta nella seconda metà di gara.

Di seguito il racconto della mia gara:

Si è partiti dalla prova estrema, cronometrata subito dal primo giro, e già dopo la prima speciale mi sono piazzato al secondo posto, dietro al mio rivale Oldrati su Ktm. Ho cercato per tutta la gara di insidiarlo, ma non sono mai riuscito ad essere incisivo per impensierirlo, anzi mi sono dovuto guardare alle spalle per contrastare gli attacchi di Mossini (Honda), il quale faceva registrare ottimi tempi negli enduro test, ma sbagliando molto nell'estrema. A fine giornata ho mantenuto il secondo posto di classe, concludendo nono nella classifica asslouta. Quinto degli italiani.

 

Dopo i deludenti risultati della doppia trasferta di mondiale, ero curioso di testare in gara le ultime migliorie apportate al setting della mia moto. Grazie ai tecnici della TM Racing, malgrado il pochissimo tempo a disposizione, abbiamo imboccato una strada che sembra essere quella giusta, e anche se il risultato di questa gara non è nulla di eccezionale, il feeling con la moto è aumentato parecchio. Purtroppo qui mancava un cross test, e gli enduro test erano un po' particolari (molto veloci e poco scavati) per fare dei paragoni con le gare di mondiale, ma l'importante è che ho notato dei miglioramenti. Ora una settimana di pausa in vista del GP d'Italia che si correrà a Lovere (BG) il 22-23 maggio.

Spero di vedervi numerosi a tifare i piloti italiani!

Le classifiche dettagliate della gara le trovate su www.axiver.com

A presto

 

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com