3a prova Campionato Italiano Enduro Assoluti – 16/17 Giugno 2012 - Febbio (RE)

A Febbio, piccola località inerpicata sull'appennino modenese, si è corsa la terza tappa del tricolore Ednuro. Due giorni di gara caratterizzati dal sole e tempo estivo con un percorso di buon livello. Tre prove speciali molto belle, un Cross Test su di un prato con terreno molto duro con ripidi saliscendi, un Enduro Test veloce con una lunga salita finale che "tagliava" le braccia anche ai fisici più allenati, ed un Xtreme Test molto impegnativo, con una interminabile pietraia di grandi massi che toglievano il fiato e non lasciavano spazio ad errori. Ma veniamo alla mia gara:

1° Giorno: Sarebbe potuta essere la giornata della svolta per il campionato, ed invece si è trasformata in una mazzata al morale. Ho condotto la gara sin dalle prime prove speciali, unico neo di giornata un banale problema elettrico, prontamente risolto, che fortunatamente mi ha fatto solo spegnere la moto un paio di volte nell'Xtreme test del terzo giro. All' ultima speciale l'Xtreme test del quarto giro mi trovavo ad amministrare un vantaggio di circa 19 secondi, ma purtroppo un paio di sbavature mie mi hanno fastto perdere secondi preziosi, e la strabiliante performances del mio inseguitore (miglior tempo assoluto di Speciale!) han fatto si che io perdessi in una sola prova 20 secondi. Una immensa delusione. Ancora una volta secondo per un soffio, dietro a Mirko Gritti.

2° Giorno: Sconfortato dalla prima giornata di gara, ho cercato di condurre sin dall'inizio, ma ho travato in D'Ambrosio e Gritti due avversari veramente in giornata e ho faticato a reagire. Sempre con piccoli distacchi a fine giornata mi hanno preceduto entrambi e ho concluso in terza posizione.

Trasferta amara dunque, ancora non sono riuscito a portare a casa una vittoria e questo mi sconforta, anche perchè sono uno dei pretendenti al titolo, ed è difficile da digerire una così lunga serie di piazzamenti distaccato sempre di un soffio dal vincitore. Unica nota positiva, che il Leader di Campionato, Andrea Belotti, è incappato in due giornate verament enegative, e malgrado resti ancora al comando, la classifica si è accorciata e tutto può ancora succedere, anche se la strada è in salita. Ora c'è un week-end di pausa di gare, è ne approfitterò per migliorare, nel senso che ho analizzato bene le varie problematiche che ho in gara e ci sono dei punti dove tecnicamente devo assolutamente intervenire. Il 30 Giugno e 1 Luglio c'è il GP d'Italia di Enduro, e sarà un importante banco di prova per la settimana seguente, quando si correrà a Fener (BL) per la quinta prova del Tricolore.

A presto.

Maurizio Micheluz

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com