5a prova Campionato Italiano Enduro Assoluti – 07 Ottobre 2012 - Cortemilia (CN)

L' ottava ed ultima giornata di Campionato Italiano Assoluti, si è svolta questa Domenica a Cortemilia, piccola località tra le colline in provincia di Cuneo, zona tipica per le nocciole.Tre prove speciali, un Xtreme test a ridosso del paddock e del paese, senza grosse difficoltà se non per alcuni tronchi, un cross test molto bello e da guidare ed un Enduro test lunghissimo che si articolava per metà in un bosco di terra soffice e per la seconda metà in un fiume di pietre e che in totale durava circa 14 minuti. Il tutto per quattro giri. Un bel programma dunque per la prova decisiva di questo campionato! ecco nel dettaglio la mia giornata:

Solo tre punti mi dividevano dalla vetta della classifica, ed 1 punto dal secondo posto. L'obiettivo era dunque uno solo, vincere, oppure far in modo che tra me ed il capo classifica Gritti si mettesse in mezzo un pilota. Sono partito alla grande, vincendo le prime due speciali, l'estrema ed il cross, mentre l'enduro test al primo giro era di prova. Al secondo giro ancora una volta l'estrema ed il cross, e mi trovavo secondo, a pochi decimi da Monni, mentre Gritti terzo, a oltre 10 secondi. Ma ecco che nel difficile e selettivo Enduro test i distacchi iniziano a farsi pesanti. Monni, non avendo nulla da perdere rischia tutto e stacca un tempo stratosferico rifilanomi circa 35 secondi, mentre io ne guadagno 15 su Gritti. L'affare si complica perchè in questo modo la classsifica di campionato mi vede secondo dietro a Gritti per un solo punto. Purtroppo il resto della giornata non ha avuto gli sviluppi sperati e la classifica si è solo allungata. Ho provato a rischiare di più nell'enduro test, ma nulla da fare, termino secondo e Monni vince, favorendo Gritti che fa terzo e per un solo punto vince il Campionato.

Una disdetta. Su otto giornate disputate, per cinque volte ho preceduto Gritti! Ma il punteggio parla chiaro. Ci credevo in questo titolo, ci sono andato molto vicino, ma invece aggiungo un'altra medaglia d'argento , la quinta, alla mia "collezione". Se guardo a quanti punti e vittorie di giornata mi sono fatto soffiare per pochi secondi, a volte decimi, pensare di perdere il campionato per un misero punto mi fa pensare molto al fatto che ogni gara, ogni speciale, ed ogni curva è importante per vincere un campionato, ed ogni dettaglio può essere fondamentale. Purtroppo è andata così.

Ci tenco a ringraziare per questo comunque buon risultato il mio Team, NSM Racing di Mirco Miotto, tutto il suo staff, il meccanico Franco Mei, mio padre Edino, Alex Zanni, tutti i miei sponsor e sostenitori e non ultimo il gruppo sportivo delle Fiamme Oro.

 

A presto.

Maurizio Micheluz

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com