Campionato Italiano Assoluti – Cassano Magnago (Varese) – 1 Settembre 2013

Ultimo appuntamento per il Campionato Italiano Assoluio, prova in giornata unica, ma con un insolita novità, almeno per quanto riguarda il campionato nazionale, del Super Test in notturna il Sabato sera. Un campetto poco distante dal centro del paese con qualche ostacolo artificiale, tronchi, gomme e pietre. Come da pronostico il pubblico è stato numeroso e l'iniziativa è stata apprezzata. Il Super test è poi stato usato come Xtreme test la Domenica, con alcune modifiche. Le altre prove speciali erano due Cross test da circa 4 minuti, su dei campi in pianura e l'Enduro Test invece in un bosco collinare poco distante dal paese, scorrevole e tecnico da circa 7 minuti. Percorso non molto difficoltoso, ma all'altezza di una prova nazionale. Quattro giri.

Ecco come è andata la mia gara:

Giorno 1: Le prove speciali mi piacevano, e sapevo che avrei potuto fare una bella gara. Al super tess ho fatto un buon secondo tempo di classe, malgrado un breve stop nel tratto di pietre, poi la domenica sono partito cauto, sapendo che con sedici speciali in programma bisognava prendersela con calma. Ad ogni modo a metà gara conducevo la classifica di categoria, fino al primo Enduro test. Sapevo che stavo andando bene perchè ero ormai alle spalle di Redondi, partito davanti a me, ma proprio in quel momento, a circa tre quarti di speciale, la moto ha iniziato ad avere dei problemi. Il motore non riusciva a salire di giri e andasva molto male. A fatica ho terminato la prova speciale ma ormai Albergoni, che partiva dopo di me, mi aveva raggiunto. Quindi avevo perso almeno venti secondi! Fortunatamente il problma è stato risolto semplicemente escludendo il circuito dell'impianto luci, così dalla prova speciale seguente è iniziata la mia rimonta. Ho vinto sette prove speciali consecutive e mi sono portato alle spalle di Albergoni, che poi ho sorpassato nel corso dell'ultimo giro. Mi trovavo in vantaggio di 5' prima dell'ultimo Enduro test. Albergoni parte davanti di me, ma dopo circa metà specialelo trovo a terra dolorante. Fortunatamente il personale di soccorso era già arrivato in suo aiuto, ma l'accaduto mi ha fatto perdetre la concentrazione e sono scivolato anch'io un paio di curve dopo. Nulla di grave, ma ho perso una decina di secondi. L'ultima prova speciale ho amministarto il vantaggio che ancora avevo su Oldrati e ho così vinto la giornata nella classe E1. Albergoni ritirato, ha accusato solo alune contusioni. Peccato per l'assoluta, dove potevo veramente fare bene, ma a causa dei problemi descritti non sono andfato oltre la settima posizione, terzo comunque degli italiani.

Un periodo positivo quindi che continua a farmi fare degli ottimi risultati. Era dal 201 che non vincevo una giornata agli Assoluti d'Italia e averlo fatto quest'anno, con avversari agguerriticome Albergoni, Oldrati e Redondi mi rende ancor più contento. In campionato, grazie a questa vittoria ed al ritiro di Albergoni ho terminato in seconda posizione.Iniezione di fiducia quindi anche per il prossimo week-end dove in Francia si corre l'ultimo GP della stagione. A presto.

Maurizio Micheluz

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com