Campionato Mondiale Enduro

Brioude (Francia)– 13/14 Settembre 2014

 

Gp conclusivo della stagione 2014 in Francia, nella piccola cittadina di Brioude, immersa nella splendida cornice delle tipiche colline dell' Haut Chantal. Una gara bella e di rilievo, un pubblico delle grandi occasioni che ha assiepato il bordo delle prove speciali e fortunatamente un meteo soleggiato quasi estivo. Le tre prove speciali consistevano in un Xtreme test ricavato in una valle con alcuni ripidi saliscendi, il cross test era in un pratone in una collina tracciato molto veloce e scorrevole, mentre l'enduro test percorreva numerose stradine e sentieri della zona, con un terreno molto secco e morbido che si è presto scavato facendo uscire insidiose radici. Proprio l'enduro test, velocissimo e a mio parere pericoloso, è stato oggetto di discussione per la sua pericolosità, tant'è che al termine del primo giro, a causa di alcune brutte cadute, è stato creato un rallentamento nel tratto finale. Il percorso invece presentava alcune difficoltà di rilievo, con dei punti spettacolari (con tanto di segnaletica e ristoro per il pubblico), molto impegnativi, salite lunghe e ripide, passaggi in canaloni fangosi o grosse pietre, dove gli appassionati hanno potuto godere delle gesta tecniche dei piloti. Oltre a tutto ciò, un controllo orario “tirato” da 15 minuti, nel quale senza errori e con un buon passo si arrivava con un minuto di anticipo. Il Super test del Venerdì sera, in un campetto adiacente il paese stipato di pubblico, è stato carino, con alcuni ostacoli artificiali ma senza grosse difficoltà. Ma ecco nel dettaglio le mie giornate di gara:

Giorno 1: Al super test ho iniziato con un ottimo secondo posto, poi al Sabato ho condotto una gara regolare, con dei buoni tempi nella prova estrema e nel cross test, ma pagavo molto nella prova di enduro, dove sinceramente non me la sentivo di rischiare troppo. Comunque ho concluso la giornata in una buona settima posizione.

 

Giorno 2: Condotta di gara molto simile alla prima giornata, anche se però a causa di un paio di cadute nel cross test ho perso parecchi secondi ed è un peccato visto che il sesto posto era davanti a me di solo 2 secondi. Non male comunque un'altra settima posizione al mondiale!

 


Conclusa quindi anche il Mondiale Enduro 2014 e il nono posto nella classifica finale di campionato la considero una buona prestazione, se consideriamo che non ho partecipato ai due GP scandinavi e al problema tecnico avuto nella prima giornata del GP di Spagna. Ora si guarda alla prova conclusiva, di due giorni di gara, del Campionato Italiano Assoluti. Occupo la terza posizione in classifica, ma ancora molte cose possono succedere. Un saluto e a presto.

Maurizio Micheluz

 

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com