Campionato Italiano Enduro - 2a Prova - Portoferraio (LI) - 8 Marzo 2015

La terza prova del Campionato Italiano Enduro Maxxis Assoluti d’Italia/Coppa Italia si è svolta in giornata unica domenica 8 marzo, nell’incantevole Isola d’Elba. Base logistica dell’evento, Portoferraio, che ha visto prendere il via ben 161 piloti dal centro storico della città alle ore 8.30.


Una gara davvero impegnativa, caratterizzata da tre speciali ripetute per tre giri e mezzo. Poco dopo la partenza i conduttori hanno affrontato il Cross test, seguita da un lungo ed impervio Enduro test per concludere con Extreme Test, tracciato in un sentiero tutto in salita, molto tecnico e spettacolare. Il percorso non presentava grosse difficoltà, ma i panorami che offriva non hanno paragoni.

La mia gara non è iniziata nel migliore dei modi già dalla trasferta, quando al Giovedì mattina i traghetti per l'isola sono stati sospesi per il maltempo e sono ripresi solo in serata. Quindi per la visione delle speciali al Venerdì e al Sabato ho dovuto recuperare il tempo perso. Alla prima speciale poi ho inaugurato la giornata con una bella caduta perdento fortunatamente solo pochi secondi, e alla fine del primo giro occupavo comunque la terza posizione. Con il passare delle speciali però i miei avversari si sono fatti sotto e malgrado distacchi di pochi secondi, ho concluso la giornata solo in sesta posizione.

Un bottino avaro per questa trasferta, anche perchè le mie sensazioni sulla moto erano buone. La mia Husqvarna funziona bene, probabilmente ho solo bisogno di adattarmi ancora a pieno per poter spingere al limite.

Ora in questa settimana mi preparerò al meglio per la prossima tappa, prevista per il 21 e 22 marzo a Spoleto per la quarta e quinta prova degli Assoluti d'Italia di Enduro.

 

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com