CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTI ENDURO – 6a prova- Borno(BS)

17/18 Ottobre 2015
 

La sesta ed ultima tappa del Campionato Italiano Enduro Assoluti d’Italia si è corsa a Borno, localià sciistica della Val Camonica rinomata per aver già ospitato l'enduro che conta, con il mondiale nel 2007 e l'italiano nel 2011.

Una gara caratterizzata dal freddo e dal maltempo che ha colpito la zona per tutta la settimana, ma che fortunatamente ha dato una piccola tregua Sabato e Domenica, ed anche se il terreno ed i torrenti da percorrere erano ormai compromessi, almeno non ci si è bagnati anche con quello che poteva arrivare dal cielo! Tre speciali ripetute per quattro giri in entrambe le giornate di gara. Poco dopo la partenza i conduttori hanno affrontato il Cross test, un bel prato in leggera pendenza, fangoso e scivoloso ma che è andato via via migliorando, dopo pochi minuti l' EnduroTest, inizialmente tracciato nel letto di un torrente di sassi in salita, molto tecnico e insidioso, poi si percorrevasno delle strette strade di montagna inizialmente in ripida salita e poi in una discesa ripida e veloce,per un totale di 8 minuti e mezzo. Dopo il primo Controllo orario, si entrava nella prova estrema, accorciata a causa dell'ingrossamento di un torrente, ma comunque bella e tecnica, da circa un minuto e mezzo. Il percorso presentava era tipico della zona, con ripide mulattiere in salita e discesa, impegnative ma senza tratti realmente estremi.

Il commento di Maurizio sulla gara ; "A campionato ormai compromesso sono venuto all'ultima gara cercando di fare un bella gara e mettere a punto la preparazione in vista dell'ultima gara di Europeo. Non potevo trovare situazione migliore visto il fango ed il freddo, condizioni che probabilmente incontrerò tra due settimane in Germania. Non ho voluto prendere troppi rischi nell'enduro test, il quarto e quinto posto in queste due giornate non sono di sicuro un gran risultato ma non mi giocavo nulla e i miei avversari che si giocavano il titolo hanno sicuramente guidato con il coltello tra i denti e non ho potuto fare di meglio, ma ho approfittato per affinare la mezza a punto del mezzo per l'ultima gara dell'anno"

Campionato Italiano Assoluto concluso con un quinto posto nella E1, le aspettative erano sicuramente più alte ma per come sono andate le cose nel corso della stagione non siamo riusciti a fare di meglio. Ma c'è il Campionato Europeo da difendere, e tra due settimane, esattamente il 31 Ottobre ed l' 1 Novembre si corre a Ruderdorf, poco lontano da Berlino e speriamo che questo campionato ci regali maggoorni soddisfazioni.

A presto.

 


 

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com