2a prova Campionato Assoluti d’Italia

Gioia dei Marsi (AQ)  09-10 Maggio 2009


    Ad esattamente quattro mesi dal mio infortunio sono tornato ufficialmente alle competizioni e credo di potermi ritenere fortunato per essere riuscito a ristabilirmi, anche se non al 100%, in così poco tempo. Solo una settimana fa, quando ho partecipato come apripista ad una gara Under 23/Senior, mi erano sorti dei dubbi riguardo la mia condizione, ma ho voluto provarci ugualmente, , anche perchè fa parte dello spirito dell' Enduro la determinazione a non mollare mai. Ammetto che il debutto in una gara di Assoluti d'Italia è stato un po' azzardato, vista la mia scarsa preparazione ed il dolore alla gamba che si fa ancora sentire, ma ora sono contento di averlo fatto, anche perchèho cos' approfittato per portare avanti lo sviluppo della nuova TM250F , e penso non ci sia migliore situazione della gara per testare una moto.
I tratti salienti di questa gara abruzzese sono stati una terreno ricco di pietre, 4 giri, un Enduro test da oltre 8 minuti e circa un'ora di prove speciali, niente male come inizio...

Di seguito il racconto delle mie due giornate:
1°giorno: Sinceramente ho provato una certa emozione nell'essere finalmente di nuovo pilota, è stata una bella sensazione. Nelle prime speciali cronometrate ho cercato di prendere le misure senza esagerare, mi ci è voluto un po' per riprendere il ritmo da tempo. Ho fatto qualche speciale discreta verso metà gara, poi verso la fine si è fatto risentire il dolore alla gamba, quindi ho rallentato leggermente. Un sesto posto a fine giornata rientrava nelle mie aspettative..

2°giorno: Notevolmente provato dalle fatiche del sabato, ma determinato a non gettare la spugna, al termine del primo giro mi trovavo addirittura a secondo posto, nel secondo giro sono caduto, e mi sono reso conto che non sarei stato in grado di mantenere il ritmo per tutta la gara, ho preferito amministrare le forze per terminare la giornata, ed il quarto posto finale lo giudicherei un risultato soddisfacente, per ora.

Alla fine di questi due giorni ero stremato, ma soddisfatto, perchè se voglio tornare in forma al più presto non c'è allenamento migliore che quello delle competizioni. La moto inoltre mi ha assistito alla grande, nonostante sia un mezzo ancora allo stadio di prototipo, in due giorni di gare non ho avuto assolutamente nessun problema. Prima di questa gara purtroppo abbiamo avuto la possibilità di fare solo un paio di uscite, giusto il tempo per provare due cose, ma la base di partenza direi che è già buona, ora i lavori proseguiranno durante la stagione per raggiungere il top entro la fine dell' anno.
Il prossimo appuntamento è già tra alcuni giorni, il 23 e 24 Maggio per la terza prova di Assoluti d'Italia a Pievebovigliana. Spero in quest' occasione di fare qualche passo avanti  con la mia preparazione e poter puntare a qualcosa in più, magari il podio.

Le classifiche dettagliate della gara le trovate su www.axiver.com


A presto

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com