4a prova Campionato Assoluti d’Italia

Carsoli (AQ) 04-05 Luglio 2009


    Per la seconda volta quest'anno gli Assoluti d'Italia tornano in terra abruzzese, per una gara  tosta, con speciali molto tecniche. Un enduro test veramente selettivo caratterizzato da tratti di fango molto insidioso e pietre viscide, un extreme test che si inerpicava su di un sentiero di rocce ed un bellissimo cross test, tracciato in una scenografica zona collinare con un terreno che “attaccava” e permetteva pieghe spettacolari. Una bella gara insomma e finalmente per me il primo podio dell' anno in una gara ufficiale è arrivato.
Ma vi racconto nel dettaglio la mia gara:



1°giorno: Sono partito con il piede giusto, dopo il primo giro ero addirittura in testa nella mia categoria per un paio di secondi, poi man mano che la gara proseguiva il mio rivale dello scorso anno Albergoni ha preso il largo e mi sono stabilizzato in seconda posizione. Purtroppo nell'enduro test dell'ultimo giro, in un tratto di fango, ho perso il controllo della moto e sono caduto perdendo parecchio tempo ma ho comunque concluso la giornata in terza posizione.



2°giorno: La giornata non è iniziata nel migliore dei modi, alla partenza sono stato penalizzato di 10 secondi per il mancato avviamento della moto, ma sono cose che succedono, e dopo qualche pedalata in più la moto è partita senza più avere problemi. Ho fatto una gara regolare, battagliando per tutta la giornata con Paoli. Alla fine ho avuto ragione su di lui e ho terminato in seconda posizione con una decina di secondi di vantaggio.



Credo di potermi ritenere soddisfatto dei risultati di questa gara. Malgrado il dolore alla gamba persista, è diventato sopportabile, ed in condizioni di asciutto inizio a guidare con più convinzione. In questa gara soffrivo parecchio sia nell'enduro test che nell'extrene test, proprio per il fatto che molte volte si dovevano appoggiare le gambe a terra, ed è ancora un gesto che mi riesce “difficile”.  Ad ogni modo recuperavo secondi preziosi nel cross test, dove riuscivo a fare buoni tempi anche a livello assoluto. Il feeling con la moto cresce di gara in gara, e a breve spero di essere nelle condizioni fisiche per poter effettuare dei test in modo da riuscire ad essere competitivo anche nel mondiale di fine agosto, nel GP di Grecia. Ho quasi due mesi di tempo, e per me non saranno di sicuro di vacanza.    

Le classifiche dettagliate di questa gara le trovate su www.axiver.com


A presto

© ominide.com

© MAURIZIO MICHELUZ - official site - info@mauriziomicheluz.com